Vincenzo Pastore-Adriatica 98

Scheda del libro

Titolo: Adriatica 98
Autore: Vincenzo Pastore
Pagine: 56
Prezzo kindle: 0,89€

Disponibile su: Amazon

Trama

Marco, un magazziniere di 20 anni, parte in solitaria con la sua Opel Corsa per un viaggio improvvisato lungo la Statale 16, la strada più lunga d’Italia. 

Decide di avere solo due soste obbligatorie: da suo sorella Rita e da sua cugino Enzo. Le altre fermate saranno suggerite da esigenze fisiche o dalla bellezza di attrazioni turistiche. 

Durante il percorso Marco avrà modo di fare nuove conoscenze e di trovarsi in situazioni inattese, come quando sarà costretto a vedere il quarto di finale del Mondiale tra Italia e Francia in un bar, assieme ad un gruppo di seminaristi. 

Lungo il cammino decide, su consiglio di sua sorella, di far visita a suo padre con il quale ha un rapporto conflittuale, a causa della decisione di quest’ultimo di lasciare sua madre. 

Il viaggio si rivelerà per il giovane un momento di riflessione sulla propria vita e sulle relazioni familiari, che lo indurrà a prendere decisioni radicali. 

Il tutto avviene sullo sfondo temporale del 1998, anno del XVI Campionato Mondiale di Calcio e anno che anticipa l’era della moneta unica. 

Un racconto breve, che segue l’incedere frenetico e incalzante del viaggio del Protagonista lungo la dorsale adriatica. 

Recensione

Buongiorno lettori!! 

oggi vorrei presentarvi il romanzo di esordio di Vincenzo Pastore “Adriatica ’98”. 

Se come me avete vissuto e viaggiato negli anni novanta lungo l’Adriatica 16 durante l’estate, leggendo questo romanzo farete un viaggio nostalgico a ritroso nel tempo.  

Poco più che ventenne il nostro protagonista, Marco, si ritroverà sconvolti i piani per le vacanze estive. Visto che non potrà più partire con il suoi amici per la Grecia, decide di intraprendere un viaggio in solitaria lungo la statale 16, che lo porterà alla scoperta dell’Italia, delle sue meraviglie e di se stesso.  

E’ un racconto incalzante fatto di scoperta, di incontri, di crescita interiore che porterà il giovane protagonista a prendere decisioni importanti per la sua vita. 

La scrittura di Vincenzo Pastore è scorrevole e fresca, capace di trascinarti nel viaggio insieme a Marco e alla sua Opel Corsa. 

Un romanzo breve, un libro inaspettato assolutamente da leggere.  

Buona lettura! 

Federica

Altre Narrative

  • Cristiano Pedrini-il ragazzo delle api
    Il ragazzo della api di Cristiano Pedrini
    Recensione. Come l’ape raccoglie il nettare dei fiori, lasciandoli intatti, anche tu Jeremy sai cogliere quello che di più prezioso sa offrire chi ti sta accanto… […]
  • Marcella Garau-prontuario dello scrittore
    Prontuario dello scrittore di Marcella Garau
    Recensione. Nel manuale l’editor Marcella Garau ha portato alla luce gli interrogativi più comuni che degli scrittori emergenti ed esordienti si pongono in forum o pagine dedicate. […]
  • Martina Zemiti-Jiva
    Jiva di Martina Zemiti
    Prossima uscita. Jiva è una cittadina a pochi passi dalla metropoli, abitata da figli dei fiori, santoni, artisti e altri curiosi personaggi. […]
  • Come una notte senza stelle di Valentina Bellucci
    Recensione. Charlotte è mia sorella. Ma non è una sorella qualunque. Lei è la mia gemella. Siamo uguali in tutto. Stesse labbra, stesso sorriso, stessa altezza […]
  • Maria Antonietta Macciocu-Mia stella caduta
    Mia stella caduta di Maria Antonietta Macciocu
    Recensione. Dietro ogni stella caduta ci sono desideri, speranze, illusioni, l'attimo in cui sembra che tutto sia possibile […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti