Felicia Kingsley - Il mio regalo inaspettato

Scheda del libro

Titolo: Il mio regalo inaspettato
Autrice: Felicia Kingsley
Genere: Contemporary Romance
Finale: Autoconclusivo
Pagine: 100
Costo: 4,99 €
Casa Editrice: Newton Compton
Data di uscita: 7 Dicembre 2020

Disponibile su: AmazonIBS

Trama

È la Vigilia di Natale e anche a Dunfermline, in Scozia, fervono gli ultimi preparativi.
Per Freya, responsabile delle consegne per il sito di e-commerce Amazing, è stata la settimana più faticosa dell’anno, ma finalmente anche questa giornata di lavoro può dirsi conclusa e lei può sognare un bagno rilassante.

Solo che, al momento di tirare giù la saracinesca del magazzino, Freya si accorge che uno dei carichi non è mai partito: i membri del suo staff hanno riempito per errore il baule di un furgone guasto.

Come potrà giustificare il fatto che decine di persone in città non riceveranno in tempo i loro preziosi regali di Natale? Impossibile.

Così Freya si mette subito all’opera, sposta i pacchi su un altro furgone e si improvvisa un Babbo Natale-corriere d’eccezione. E forse potrebbe anche farcela, se non fosse che, rimasta senza benzina in mezzo alla neve, è costretta a chiamare un Uber per portare a termine la sua missione.

Tutto si aspetterebbe meno che di ritrovarsi davanti come autista la sua vecchia fiamma del liceo, Kyle, proprio colui che tredici anni prima l’aveva bidonata la sera prima del ballo. Poche storie, lui deve farsi perdonare e questa è l’occasione giusta, così partono insieme con l’obiettivo di consegnare tutti i regali entro lo scoccare della mezzanotte.

Peccato che gli imprevisti non siano finiti…
 

Recensione

Oggi vi presento un altro chick-lit firmato Felicia Kingsley.
Parla delle disavventure e difficoltà che devono affrontare i poveri corrieri.
Naturalmente tutto sotto forma di ironia e battute come solo Felicia riesce a fare.

Freya è responsabile delle consegne di un famoso sito online, e la vigilia di Natale, durante un ultimo controllo, scopre che alcuni pacchi sono stati caricati su un furgone guasto. Decide così di consegnarli lei, con l’obiettivo di farlo entro la mezzanotte. 

Ma dopo una prima consegna, che le ha fatto perdere molto tempo, resta a secco di benzina, ed è così costretta a contattare un Uber.

Quando riconosce nell’autista la sua cotta del liceo, riaffiorano i ricordi del ballo d’inverno, dove Kyle il giorno prima l’ha scaricata per Beth.

Kyle per aiutare un suo amico, si trasforma in un autista Uber, e quando riconosce Freya, dopo una serie di battibecchi, decide di aiutarla.

“Per la decima volta”, dico finita, “non siamo dei ladri. Io lavoro per Amazing e lui è il mio autista Uber. Stiavamo consegnando il suo ordine”.

Io e Kyle siamo seduti sul divano di casa di Joseph Cooper, il quale ci punta ancora addosso contro suo fucile a doppia canna. Comincio a pensare che il cellophane che riveste il divano serva a non impegnarlo del nostro sangue.

La consegna dei pacchi si trasforma in una rocambolesca avventura, tra un Babbo Natale sexy, un elfa hard e una rockstar depressa che grazie ai due protagonisti ritroverà la voglia di vivere. 

“Siamo vivi anche stavolta”, sospira Kyle, montando in auto.

“Influencer pazze, case infestate, ex bastardi, ninfomani, scambisti, un fuciliere… Non so più cosa aspettarmi. Ogni volta penso che abbiamo toccato il fondo e ogni volta mi smentisco da sola”.

“Quanti pacchi ci restano?”

“Stiamo per consegnare l’ottavo. Siamo quasi a metà”.

“Solo?! Se sono tutti svitato del genere, credo che dopo stasera dovranno internarmi in un centro di salute mentale”, commenta.

Una lettura scorrevole, divertente, con risate assicurate dall’inizio alla fine. 
Un finale che fa battere il cuore.

Anche questa volta Felicia ci ha deliziato con la sua penna che riesce sempre a incantare il lettore, come una buona cioccolata calda.

Vi lascio l’ultimo estratto perché l’ho trovato davvero simpatico 

“Grazie” mi dice.

“Di cosa?”

“Di avermi regalato il Natale più delirante, pazzo e indimenticabile della mia vita” 

“Prego” scherzo.

“Pensaci: siamo stati in una villa infestata, in un club fetish, a casa di una rockstar che abbiamo salvato dal suicidio, abbiamo fatto da testimoni a un matrimonio, a una festa di Yuletide di un clan, recuperato un gattino e consegnato Gesù per espresso”.

“Lo so, è folle”

Buona lettura

Beba 

Altre recensioni della stessa categoria

  • Attenta allo stilista di Rossana Lozzio
    Recensione. Il matrimonio per lei non rappresentava il sogno di bambina, né era fra le sue aspirazioni, fino all’incontro con Fabian, personal trainer svedese, che l'ha fatta capitolare e l’ha convinta a dirgli di sì. […]
  • Anna Premoli - Tutto a posto tranne l'amore
    Tutto a posto tranne l’amore di Anna Premoli
    Recensione. Questo è il secondo libro che leggo di Anna Premoli, e devo dire che anche questa volta mi ha conquistata. Vi consiglio vivamente questo libro, anche perché la Premoli non ne sbaglia mai una!  […]
  • Ingrid Rivi - Se mi vuoi
    Se mi vuoi di Ingrid Rivi
    Prossima uscita. Forse la più profonda scienza dell’amore è amare ciò che si disprezza. Davide, ex capitano della squadra di basket, ha sempre disprezzato Serena sin dai tempi della scuola materna. […]
  • Sarah Morgan - All'improvviso la scorsa estate
    All’improvviso la scorsa estate di Sarah Morgan
    Recensione. È davvero una pessima giornata per l'impetuosa chef francese Élise Philippe. Non solo sono andati a monte i grandi progetti per l'inaugurazione del suo amato café, ma come se non bastasse Sean O'Neil è tornato in città, e più appetitoso che mai. […]
  • Rebecca Smith - il mio cielo d'Irlanda
    Il mio cielo d’Irlanda di Rebecca Smith
    Recensione. Sei quel sentimento che ti entra sottopelle. Puoi tentare di bloccarlo, di eliminarlo, di escluderlo, però è lì, non si arrende, non ti concede tregua. Salta fuori e vince. Vince su tutto […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti