Carmen Weiz - La voce dell'innocenza

Scheda del libro

Titolo: La voce dell’innocenza
Autrice: Carmen Weiz
Genere: thriller poliziesco
POV: unico
Prezzo: eBook (€1,99) e cartaceo (€12,49)
Pagine: 374

Disponibile su: AmazonAltri libri di Carmen Weiz

Libri dell'autrice

Serie: Swiss Stories (completa)

  1. La ragazza nel bosco
  2. Mistificami
  3. Audace

Il confine dell’amore – spin off #1 
il confine del perdono – spin off #2

Serie Swiss Legends

  1. Unique
  2. La bellezza del male
  3. La voce dell’innocenza
  4. Adrenalina – autunno 2021

Serie Swiss Angels

  1. Il mio cuore da custodire – primavera 2021

Trama

Ognuno di noi ha un lato oscuro, che resta un mistero per tutti gli altri…

L’agente speciale delle forze dell’ordine svizzere Sophie Nowack viene chiamata per lavorare come infiltrato in una comunità religiosa nel cuore della Foresta Nera.

 I luoghi sacri possono diventare un covo per il male? E le guide spirituali possono essere portatori di dolore? Può nascondersi, al loro interno, un gruppo terroristico alla ricerca di nuove reclute?

Seguendo una pista basata su alcuni racconti frammentari provenienti da un testimone, Aiden, un giovane ragazzo trovato in fin di vita, l’agente Nowack, in collaborazione con l’Agenzia, inizia a indagare.

Come si può risolvere un caso quando si hanno pochi elementi, nessun movente e un sospetto, in apparenza, “insospettabile”?

Sotto l’assedio di un assalitore sconosciuto, nonché dei suoi demoni, Sophie inizia a scavare a fondo nel caso solo per scoprire le prove di un’atrocità inimmaginabile, una pletora di segreti sepolti da tempo in una delle comunità. 

Mano a mano che l’ossessione di Sophie per il caso cresce, aumenta anche la sua determinazione a consegnare il criminale alla giustizia, anche se questo significherebbe mettere la sua vita in pericolo…

Il silenzio delle comunità è il risultato del dogma della religione? Oppure questo gruppo di persone, all’apparenza pacifiche e religiose, stanno cospirando per nascondere una verità di cui nessuno sembra essere a conoscenza?

Recensione

Eccomi a parlarvi del terzo volume della serie Swiss Legends di Carmen Weiz.

Con immenso piacere ho rincontrato l’agente Sophie Nowark che ancora una volta con estremo coraggio affronterà una nuova missione che la porterà, se possibile, ancora più vicina alla morte. 

Mimetizzata come sempre, si infiltrerà tra le comunità religiose della Foresta Nera per scoprire chi è l’uomo che le dirige e soprattutto che scheletri nasconde nell’armadio.  L’indagine, però,  è basata su pochi elementi emersi dalla mente di un adolescente trovato in fin di vita e che ricorda davvero poco del suo passato. 

Aiden è scappato nel cuore della notte,  proprio da una comunità religiosa ed ha percorso chilometri a piedi attraverso la foresta.

Cosa l’ha spinto a fare questo gesto estremo? 
E come faranno Sophie e gli altri agenti a venirne a capo? 

Mi ero innamorata di Sophie già nel secondo volume, ma qui ho avuto modo di approfondire la sua conoscenza e di capire quanto è complesso psicologicamente questo personaggio e che magnifico lavoro ha fatto Carmen nel condurci nella sua mente.  

Rispetto al volume precedente Sophie  cerca in più occasioni di aprire il suo cuore, la potenza delle sue emozioni si è intensificata. Ho apprezzato moltissimo questa piccola evoluzione.

Un giorno alla volta, passo dopo passo…un respiro dopo l’altro.

Tutti gli altri personaggi del romanzo sono come pezzi di un puzzle che si incastrano alla perfezione l’uno con l’altro. Sono tutti egregiamente disegnati e danno corpo e struttura alla storia.

La scrittura come sempre è strepitosa e coinvolgente. L’autrice ha il potere di farti immergere nei luoghi e nella storia perché le sue descrizione sono molto accurate e dettagliate.
Ho sentito tante emozioni sotto pelle: l’ansia, la paura, l’adrenalina e la frizzante eccitazione che accompagna tutto il libro mi ha tenuta con il fiato sospeso in più occasioni. Per non parlare dei colpi di scena e della suspense che a mio avviso sono il punto di forza dello stile dell’autrice.

Ancora una volta Carmen non ha deluso le mie aspettative e credo che se ti immergersi anche tu nella Foresta Nera non te ne pentirai. 

Consigliatissimo a chi ama i thriller con una sfumatura rosa e una potenza di emozioni devastanti. 

Tonia

Biografia dell'autrice

Carmen Weiz nacque nella decada di 70 in Brasile, da madre tedesca e padre italiano.
Si laureò in Architettura nella città di São Paulo. 

Per oltre dieci anni visse in Italia, e da oltre dieci anni vive in Svizzera. Incentivata dalla madre, diventò una grande lettrice.

La passione per i libri e la multiculturalità la ispirarono a diventare una scrittrice.
 

Altre recensioni della stessa categoria

  • Carmen Weiz-Unique
    Unique di Carmen Weiz
    Recensione. Dopo dieci anni di matrimonio, Lara Köhler pensava di conoscere l’uomo della sua vita, o forse si sbagliava… […]
  • Irene Catocci - L'odore del sesso - cover reveal
    L’odore del sesso di Irene Catocci
    Recensi. L’odore del sesso è peccato. Davide Profeta non può ignorare la voce della coscienza, quella stessa che l’ha accompagnato fin dall’infanzia. […]
  • Alice Porta - Tre
    Tre di Alice Porta
    Recensione. Una lettura scorrevole noir/horror, che ti inchioda a proseguire e ti ritrovi immersa nel mondo delle varie protagoniste. […]
  • Carmen Weiz-La bellezza del male
    La bellezza del male di Carmen Weiz
    Recensione. Si dice che il tempo guarisca ogni ferita, e forse queste parole portano con sé una certa verità.  […]
  • Ashley Audrain - La spinta
    La spinta di Ashley Audrain
    Prossima uscita. Negli anni, Blythe si era chiesta se fosse stata la sua stessa infanzia fatta di vuoti e solitudini a impedirle di essere una buona madre, o se invece qualcosa di incomprensibile e guasto si nascondesse dietro le durezze e lo sguardo ribelle di Violet. […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti