Pamela M. Kelley-Un natale in montana

Scheda del libro

Titolo: Un natale in Montana
Autrice: Pamela Kelley
Casa editrice: Virgibooks
Data di uscita: 25 marzo 2021
Serie: Dolce e selvaggio Montana Vol. 2
Pagine: 200
Prezzo kindle: 1,99€

Disponibile su: Amazon 

Trama

Lo abbiamo già incontrato in “Sei mesi in Montana”. E’ lui, Dan, il fratello minore di Christian, che è rimasto bloccato a Beauville per un incidente che lo ha costretto con le stampelle per svariati mesi, e che per questo ha dovuto lasciare la sua amata Chicago.

Come se non bastasse, sono arrivate anche le feste natalizie, che lui proprio non riesce a sopportare.

Per fortuna, ad alleviare un po’ le sue sofferenze c’è Traci, la sorella di Travis, una ragazza carina, dolce, e disponibile… che ha un solo, enorme problema: va pazza per il Natale.

Traci, dal canto suo, è appena uscita da una relazione sfiancante con l’ex-giocatore di football del liceo, e vuole solo svagarsi un po’ e godersi l’atmosfera natalizia del Montana.

Ma Dan è un osso duro, e sembra intenzionato a rendere questo Natale, per sé e per Traci, più magico del previsto…

Recensione

Care amiche, 

oggi vorrei parlarvi del secondo volume della serie di romanzi autoconclusivi “Dolce e Selvaggio Montana” di Pamela M. Kelley edito da Virgibook, che ringrazio per avermi permesso di leggerlo in anteprima.

Nel primo volume della serie dal titolo “Sei mesi in Montana” avevamo incontrato Christian Ford, Molly, Dan il fratello minore di Cristian, Traci, Trevor e Isabella ed ero rimasta con l’acquolina in bocca per storia che si riusciva a intravedere tra le righe di Dan e Traci ed ora questa curiosità è stata soddisfatta.

In “Un Natale in Montana” i protagonisti sono Dan, il fratello minore di Cristian e Traci, la sorella gemella di Travis. 

Tracy è un interior design che ha aiutato Molly con il Rose Cottage b&b. E’ una ragazza dolce, allega, disponibile e romantica che adora il Natale. E’ appena uscita da una relazione complicata con Billy per cui non cerca una relazione seria. Ma cosa c’è di male a divertirsi un po’?

Il Dan che impareremo a conoscere in questo romanzo è molto diverso da quello incontrato in “Sei mesi in Montana”, un ragazzo superficiale che ama divertirsi.

Costretto a soggiornare A Beauville in Montana, nella casa del fratello Cristian, scoprirà la piacevole compagnia di Traci ed il suo lato dolce e romantico verrà a galla, come anche la serietà e la volontà di non mollare e fare in modo che Traci cambi idea.

È una lettura veloce e scorrevole dai toni dolci e tenui.

Ho amato molto l’abilità di Pamela M. Kelley di trasportare il lettore attraverso i sentimenti di entrambi i personaggi.  All’interno del romanzo ci sono inoltre dei rimandi alla storia precedente di Cristian e Molly che sono riusciti a coinvolgermi ulteriormente nella storia e nella crescita dei personaggi che avevo già imparato ad amare.

Ora la mia curiosità si è nuovamente accesa verso Isabelle e Travis. 
Non vedo l’ora di leggere la loro storia, perciò non mi resta che augurarvi una buona lettura! 

Federica Rivaira

Altre recensioni della stessa categoria

  • Daniela Perelli - Sarò la tua favola
    Sarò la tua favola di Daniela Perelli
    Recensione. Mattia è un lottatore di wrestling che ha messo da parte questa sua passione per seguire le orme del padre, diventando proprietario di diversi alberghi a Milano che gestisce con successo. […]
  • Penelope Bloom - una dolce sorpresa
    Una dolce sorpresa di Penelope Bloom
    Di solito non mi piacciono molto le persone. Preferisco i gatti. Ma il mio vicino non è come tutti gli altri. Vive nell’appartamento di fronte al mio, ed è il classico tipo abbottonato, con le scarpe co­stose, profumato come una pubblicità di Calvin Klein. […]
  • Giulia Ross-My secret desire-cover
    My secret desire di Giulia Ross
    Recensione. Una pittrice in crisi. Il figlio della sua migliore amica. Un errore inevitabile. […]
  • Maggie Dallen-Ops Mi sono innamorata fra uno scatto e l'altro
    Ops! Mi sono innamorata…fra uno scatto e l’altro di Maggie Dallen
    Recensione. Miss Serietà perde la testa per il Re della Festa! […]
  • Cecile Bertod - L'assistente ideale
    L’assistente ideale di Cecile Bertod
    Diciamoci la verità, Adel Simon è una persona normale. Drammaticamente normale. In più detesta la sua vita, detesta essere quello che è e detesta il suo lavoro a Lione. Allora perché parlare di Adel? […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti