Maria De Riggi - Un ponte tra di noi

Scheda del libro

Titolo: Un ponte tra di noi. Morgana e i mille mondi 
Autrice: Maria De Riggi
Editore: Tomolo
Data di uscita: 15 settembre 2020
Pagine: 164
Prezzo cartaceo: 12€

Disponibile su: Amazon

Trama

La storia è stata scritta con la voglia di sensibilizzare, non solo i più piccini, all’ascolto e alla comprensione di chi vive l’approccio alla vita in maniera differente. In poche parole attraverso un viaggio fantastico racconta e spiega cosa sia l’autismo. 

La diversità vista come ricchezza è il tema principale del romanzo.  

Morgana, la protagonista, è una ragazza affetta da nanismo, che ha vissuto i suoi primi anni scolastici affrontando lo scherno e le burle dei compagni.  

In prima media però cambia tutto. Il destino decide di unire in una stessa classe dodici ragazzi che sono stati sempre discriminati per le loro particolarità fisiche: : Lin Li che ha un modo buffo di parlare, Akin dalla pelle scura, Ester e Paolo i gemelli De Carlo, tanto simili nell’aspetto quanto diversi nel carattere, Rocco il bulletto, Leonardo lo spilungone, Delfina la grassottella, Bianca la emo, Massimiliano affetto da autismo, Amalia malata di progeria (una malattia rara che causa l’invecchiamento precoce senza alterare le funzioni mentali)e infine Carisma dotata di poteri speciali che grazie alla meravigliosa aura di Amalia aprirà un varco attraverso il quale condurrà gli amici nella mente di Massimiliano. 

Tutti insieme si ritroveranno in una strana stanza, ognuno con un copricapo diverso a forma di animale-totem capace di risvegliare le loro inclinazioni straordinarie, fondamentali per affrontare l’avventura.

Sarà un viaggio nelle sensazioni, nei cinque sensi così come li vive quotidianamente Massimiliano. Alla fine i ragazzi sapranno come rapportarsi con l’amico, capiranno che la “comprensione” e la “conoscenza” costituiscono ponti capaci di unire mondi diversi. 

Recensione

Care amiche,  

oggi vorrei raccontarvi di una favola che ho letto con la mia bambina di 4 anni, parlo di “Un ponte tra di noi…Morgana e i mille mondi” di Maria De Riggi, edito da Tomolo edizioni. 

Anche se il pubblico a cui fa riferimento è leggermente più grande, 7 anni, sono rimasta stupita dalla gioia di mia figlia nel leggerlo, ogni sera infatti mi chiedeva di andare avanti per scoprire nuovi colori. 

È una favola dolce,  fatta di colori, di sentimenti, di amicizia, di amore e di accettazione di quelle differenze che ci rendono unici. 

Morgana è una bambina affetta da nanismo che affronta con coraggio il suo primo giorno di scuola, infatti oggi inizierà la prima media. Morgana ha paura di non essere accettata per via del suo difetto, ma scoprirà che come lei ci sono molti bambini che hanno paura di non essere accettati per le loro diversità. 

Questo nuovo gruppo di amici, tanto diversi quanto uguali nei loro sentimenti, ti faranno attraversare le porte di molti mondi, fino ad arrivare alla porta di Massimiliano, un bambino autistico, che in cambio dell’accettazione della propria diversità, accetterà e si prenderà cura delle diversità degli altri, facendogli scoprire che sono proprio le loro diversità a renderli unici e meravigliosi. 

In un viaggio fantastico tra mille colori ed indovinelli, l’autrice è riuscita a trasmettere un caleidoscopico di emozioni dalla paura di sentirsi diversi e non accettati fino alla comprensione all’accettazione delle proprie e delle altre diversità che ci rendono uniti, unici ed ineguagliabili. 

Una favola assolutamente da leggere! 

Federica Rivaira

Biografia dell'autrice

Maria De Riggi è nata a Solothurn, in Svizzera, dove ha vissuto la sua prima infanzia della quale conserva dei ricordi bellissimi. Ora vive in Campania, a Cicciano, in provincia di Napoli. 

Le sue passioni sono la lettura, la scrittura e la pittura. Ama tutto ciò che concerne l’arte e ricerca la bellezza in ogni aspetto della vita. 

La scrittura per lei ha una doppia valenza: rappresenta una sorta di ricerca interiore per risolvere i complicati quesiti della vita, ma è anche un modo per esplicare il suo io più profondo. 

Suoi racconti sono stati pubblicati in varie antologie. 

Altre recensioni della stessa categoria

Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti