Gianluca Malato - Venuti dal mare

Scheda del libro

Titolo: Venuti dal mare
Autore: Gianluca Malato
Editore: NPS Edizioni 
Genere: Fantasy/horror per ragazzi
Settore: letteratura per ragazzi / youngadults / fantasy / horror 
Pubblico: ragazzi dai 10 anni in su 
Formato: cartaceo e digitale 
Pagine: 122 
Prezzo: 12 euro / 1,99 euro 
ISBN: 978-88-31910-002 

Disponibile su: NPS EdizioniAmazonIBSIl LibraccioMondadori

Trama

Trapani, inizi del Novecento. Giuseppe Nicosia è il primo flautista dell’orchestra del Conservatorio. Per lui, la musica è tutto. Durante un temporale, viene aggredito da una bizzarra creatura, proprio nel cuore della sua città. 

Convinto di aver sognato, Giuseppe prova a cacciare dalla mente il pensiero di quell’essere, ma nuove apparizioni lo convincono che la minaccia è reale. Con l’aiuto di un cacciatore e di un pescatore, Giuseppe indaga per scoprire il mistero che circonda le creature venute dal mare, prima che la tempesta da loro scatenata travolga Trapani e la Sicilia intera. 

«Tutto ebbe inizio all’alba dei tempi. Dei e titani si contendevano il dominio della Terra, fino a quando Zeus non cacciò i titani diventando il re degli dei. Ebbene, esiste una terza razza di esseri, immortali come gli dei e pericolosa come i titani, una razza talmente potente e malvagia da avere il potere di uccidere persino un dio. Sto parlando di creature puramente malvagie, meschine, il male puro. Esseri dal sangue nero come la pece e impossibili da sconfiggere con le armi umane». 

Biografia dell'autore

Nato a Erice (TP) nel 1986, scrive racconti fantastici fin dall’adolescenza. 

Ha scritto articoli per il giornale Fantascienza.com, per il portale Silenzio-In-Sala.com, per la rivista Fantasy Magazine e per il blog Ossblog.it.  

I suoi racconti e romanzi sono disponibili su tutti gli store di libri e ebook. 

Tra le sue numerose pubblicazioni, ricordiamo i romanzi “Il cuore di Quetzal” (Nativi digitali edizioni, 2014), “Vapore nero” (Dunwich Edizioni, 2015), e il racconto lungo “L’isola del male” (autoprodotto, 2016). 

Altre recensioni della stessa categoria

Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti