Oggi partecipo al Review Party di E solo un cuore che batte.

Marta Mancinelli - È solo un cuore che batte - cover
Marta Mancinelli - È solo un cuore che batte

Scheda del libro

Titolo: È solo un cuore che batte 
Autrice: Marta Mancinelli 
Genere: drammatico
Finale: Autoconclusivo
Editore: Self publishing  
Pagine: 342 
Data di uscita: 14 gennaio 2021
Prezzo: e-book: 2,99€ (pre-order e primo giorno di pubblicazione a 1,99€) disponibile anche su Kindle Unlimited 
Prezzo cartaceo: 13,99€ 

Disponibile su: Amazon

Trama

Trovare un impiego a Manhattan è un’ardua impresa. Lo sa bene Yvonne, che da mesi perde un’occupazione dietro l’altra.
Con l’affitto da pagare, le bollette e la retta per la scuola di sua figlia, deve trovare un lavoro il prima possibile. Per una volta, però, la fortuna sembra essere dalla sua parte e fa piombare nella sua vita Samuel, l’amministratore delegato della Price Publishing, una nota casa editrice. 

Tra manoscritti da valutare, amicizie enigmatiche e segreti che vorticano attorno a loro, Yvonne e Samuel arriveranno presto ad affezionarsi l’una all’altro. L’amore tra i due nascerà quando l’ultimo spiraglio di speranza sta per abbandonare Samuel, ma questo metterà a dura prova la serenità di entrambi. 

Perché si sa, il cuore non si può comandare e potrebbe sempre decidere di voltarci le spalle. 

Recensione

Ciao ragazze, 

avete letto le nostre ultime recensioni? Vi siete fatte trasportare? Ne sono contenta.

Oggi ho per voi una recensione di un romanzo che è riuscito a farmi grondare il cuore d’amore e nello stesso tempo a straziarmi tanto da farmi piangere. 

Amate le storie che vi strappano qualche lacrima, ma nel contempo vi lasciano dentro tanto? 

Allora questo è il vostro romanzo. 

Ringrazio innanzitutto l’autrice Marta Mancinelli per avermi permesso di conoscere in anteprima Yvonne e Samuel nel suo romanzo “E’ solo un cuore che batte”. 

“Ti sei mai fermata ad ascoltare il suono della natura dopo un temporale estivo? 

Le goccioline d’acqua cadono dalle foglie degli alberi, gli uccelli cantano al risveglio ed escono dal loro riparo, il vento soffia e porta via le nuvole grigie.  

In vita mia ho conosciuto una persona così: era una ventata d’aria fresca, era il primo raggio di sole che si faceva largo tra le nuvole e rischiarava tutto quello che aveva attorno.  

Ci hai mai pensato? 

Hai mai pensato a quante poche persone ci sono al mondo in grado di brillare di luce propria? 

Oh, questa persona era così. E voglio proprio descrivertela, ma con calma, senza fretta.” 

Yvonne è una giovane mamma single che cerca in tutti i modi di crescere da sola una bambina, vive a Brooklyn con la figlia Joyce e la migliore amica Kimberly, ma non è facile.  

Yvonne ha la possibilità, finalmente di fare un colloquio per il posto di segretaria per la Price Publishing, una casa editrice. 

Eppure anche questa volta il destino decide di mettere il suo zampino e Yvonne si ritroverà bloccata nell’ascensore della Price Publishing con un uomo avvenente. 

“Gli imprevisti sono conchiglie, sono gusci pieni di sorprese che, se visti dalla giusta angolazione, potrebbero rivelare al loro interno risvolti inaspettati e meravigliosi.” 

Samuel è l’amministratore delegato della Price Publishing, è un bellissimo uomo, profondo ma ha una sola regola, non lasciarsi coinvolgere. 

Il giorno dei colloqui si ritroverà suo malgrado chiuso nell’ascensore con una giovane donna a cui farà il colloquio seduta stante, naturalmente la parte coinvolta pensa che sia solamente una prova per esercitarsi. La ragazza che ha di fronte è come un raggio di sole che riesce a scuotere la sua tenebra.  

“«Oh… va bene», mormoro imbarazzata, intuendo di aver esagerato. «Abbiamo… abbiamo finito con le regole?» Si alza dalla sedia, ma tiene una mano sul tavolo, come se stesse cercando di trovare l’equilibrio. Piano piano cammina verso di me con passo incerto e mi si piazza davanti. Lo osservo e infine lego il mio sguardo al suo. 

Non è un’impresa semplice , i suoi occhi sembrano riuscire a leggermi nel pensiero. «La quarta regola è la più importante di tutte, Yvonne», mi informa con un tono di voce basso , ancora di più di quel che già è. «Non pensare mai, nemmeno per un singolo momento, di affezionarti a me.» 

Lo fisso per qualche secondo senza far trapelare nessuna emozione, ma poi, senza poterci fare nulla, gli scoppio a ridere in faccia. «Co-cosa?» Non può averlo detto sul serio. «Hai sentito benissimo.» Siamo ancora l’una di fronte all’altro: io in preda alla ridarella, lui con l’espressione tranquilla. 

Cerco di riprendermi. «Chi sei, Christian Grey? Tranquillo, non preoccuparti, non succederà.»” 

Il loro non sarà il consueto colpo di fulmine, sarà un amore lento, coinvolgente, avvolgente, capace di riscaldarti l’anima.

Questo romanzo è  riuscito a toccarmi nel profondo, lasciandomi un dolore straziante, ed essendo una mamma e una figlia sono quasi riuscita a percepire il dolore di Yvonne e di Joyce.  Non è un romanzo da leggere con leggerezza, poiché il pacchetto emotivo è molto forte, tanto da farti domandare e se fosse successo a me? Cosa avrei fatto?
Avrei compiuto le stesse scelte di Yvonne?

Preparatevi a leggere una storia travolgente, capace di regalarvi un amore sconfinato che va oltre ogni cosa e tempo ma semplice e forte come il battito delle ali di una farfalla.

Buona lettura

Federica Rivaira

Estratti

Marta Mancinelli - È solo un cuore che batte - estratto1
Marta Mancinelli - È solo un cuore che batte - estratto3

Altre recensioni della stessa categoria

  • Cristiano Pedrini-il ragazzo delle api
    Il ragazzo della api di Cristiano Pedrini
    Recensione. Come l’ape raccoglie il nettare dei fiori, lasciandoli intatti, anche tu Jeremy sai cogliere quello che di più prezioso sa offrire chi ti sta accanto… […]
  • Marcella Garau-prontuario dello scrittore
    Prontuario dello scrittore di Marcella Garau
    Recensione. Nel manuale l’editor Marcella Garau ha portato alla luce gli interrogativi più comuni che degli scrittori emergenti ed esordienti si pongono in forum o pagine dedicate. […]
  • Martina Zemiti-Jiva
    Jiva di Martina Zemiti
    Prossima uscita. Jiva è una cittadina a pochi passi dalla metropoli, abitata da figli dei fiori, santoni, artisti e altri curiosi personaggi. […]
  • Come una notte senza stelle di Valentina Bellucci
    Recensione. Charlotte è mia sorella. Ma non è una sorella qualunque. Lei è la mia gemella. Siamo uguali in tutto. Stesse labbra, stesso sorriso, stessa altezza […]
  • Maria Antonietta Macciocu-Mia stella caduta
    Mia stella caduta di Maria Antonietta Macciocu
    Recensione. Dietro ogni stella caduta ci sono desideri, speranze, illusioni, l'attimo in cui sembra che tutto sia possibile […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti