Manuela Chiarottino - Matrimonio a scadenza - cover reveal
Manuela Chiarottino - Matrimonio a scadenza

Scheda del libro

Titolo: Matrimonio a scadenza
Autore: Manuela Chiarottino 
Editore: Dri Editore 
Genere: Storico 
Collana: Historical Romance 
Pagine: 175 
Data di uscita: 15 dicembre 2020 
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 16,99 € circa 

Tutti i libri di Manuela Chiarottino

Manuela Chiarottino - Matrimonio a scadenza - cover reveal

Trama

Una contessina in cerca del vero amore. 
Un conte avido di passioni occasionali. 
Un imprevisto che sconvolgerà la loro esistenza. 

Alla morte dei genitori, la contessina Alison è costretta ad abbandonare l’amata India per trasferirsi in Inghilterra. 
La sua quotidianità, fatta di letture e tiro con l’arco, verrà stravolta all’improvviso. 

Riuscirà a vivere all’ombra di un uomo per solo interesse? 

Lei non è incline a lasciarsi amministrare, e forse il vero amore ha già bussato alla sua porta. 

Lui è impetuoso, arrogante e collezionista di fughe notturne dai caldi letti delle nobildonne. 

Riusciranno gli occhi di bosco e i capelli di fuoco di Alison a rimetterlo sulla giusta via? 

Biografia dell'autore

Manuela Chiarottino è nata e vive in provincia di Torino. 

Vincitrice del concorso Verbania for Women 2019 e del Premio nazionale di letteratura per l’infanzia Fondazione Marazza 2019, nella scrittura ama il genere rosa, declinato in diverse sfumature. 

Ha scritto moltissimi romanzi e ha collaborato con varie case editrici. 

Nel 2020 inaugura la sua collaborazione con Dri Editore, per la quale scrive il romanzo storico “Matrimonio a scadenza”. 

Estratti

Una vocina le diceva che doveva scappare, ma a ogni istante diventava più debole, perché adesso le cingeva la vita con una mano e l’altra le stava accarezzando i capelli. Senza nemmeno rendersene conto si strinse di più a lui. Le labbra sulle sue. Il suo primo vero bacio.  

Per ora preferiva il divertimento all’amore, anche perché il secondo non l’aveva ancora conosciuto, se non per una breve illusione che gli aveva lasciato solo sofferenza e sfiducia. 

Forse non era per lui o forse non esisteva affatto. Le donne erano degli esseri angelici, ma potevano anche essere pericolose, lo sapeva bene. E quella rossa… pareva entrambe le cose. 

Desiderava saperne di più, sull’amore, riconoscere in un uomo lo stesso turbamento che lei aveva provato, quando lui l’aveva stretta durante il ballo o aveva trattenuto più a lungo del dovuto la sua mano nella propria, ma quelle per ora erano solo idee rubate dalle chiacchiere dei salotti o dai romanzi d’amore. 

Altre recensioni della stessa categoria

Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti