Introduzione

È il primo libro che ho letto di Cecile Bertod e mi sono letteralmente innamorata del suo metodo di scrittura.
Divertente, ironica, bizzarra.
Basta leggerlo per capire che il sorriso sulle labbra non ti abbandona mai, dalla prima all’ultima pagina.

Scheda del libro

Autrice: Cecile Bertod
Titolo: L’assistente ideale
Genere: Contemporaneo Romance
Pubblicazione : self-publishing

Pagine: 248

Trama

Diciamoci la verità, Adel Simon è una persona normale. Drammaticamente normale. In più detesta la sua vita, detesta essere quello che è e detesta il suo lavoro a Lione. Allora perché parlare di Adel? Perché per una volta e per puro caso le viene permesso di vivere per qualche giorno la vita che in realtà vorrebbe e di essere non più la semplice correttrice di bozze della Seine Rouge, ma un’avvenente escort dallo scintillante guardaroba estivo. Antoine Morel è stato chiaro: per tre giorni dovrà essere impeccabile, l’assistente ideale.

E dovrà seguire il famosissimo Kilian Lefevre come se fosse un’ombra, questo almeno fin quando non riusciranno a fargli firmare un contratto per la collana Suggestive. Cosa sperare di più? E’ un sogno, ma c’è un però. Già. Un però davvero insopportabile che si chiama Philippe, costretto a seguirla per impedirle di combinare un pasticcio dopo l’altro.

Altre recensioni della stessa categoria

  • Alexandra Rose-Il suono del vento
    Il suono del vento di Alexandra Rose
    Recensione. Liam Wood è una star della musica. Eccellente chitarrista dei Poison Dust, per lui è facile ottenere tutto ciò che desidera […]
  • Tina fancy-l'eletta
    L’Eletta di Tina Fancy
    Recensione. Emily Wallace, una giovane orfana, viene “reclutata” dalla direttrice del Sanderton per intraprendere un percorso di formazione all’interno del prestigioso collegio […]
  • Rossana Murdaca-tsunami
    Tsunami di Rossana Murdaca
    Recensione. Gabrielle è una ragazza di ventisette anni con una famiglia che la supporta, una grande tenacia e una forte determinazione […]
  • Micol Agio-a Natale non puoi
    A Natale NON puoi di Micol Agio
    Recensione. Ti puoi innamorare durante una pandemia? La famiglia Vinci si sta preparando alle feste, ignara che dovrà passarle di nuovo in zona rossa […]
  • Lauren Rowe-Beautiful Liar
    Beautiful Liar di Lauren Rowe
    Prossima uscirta. Più la bugia è ben architettata, più sarà dolorosa la verità. Finalmente sono riuscito a portare l’esuberante Georgina proprio dove volevo […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti