Alexandra Art Club - nuda e cruda

Scheda del libro

Titolo: Nuda e cruda
Autrice: Alexandra Art Club
Illustratrice: Shine Editing
Pagine: 427
Serie: vol.1 della serie Thoungate series
Finale: Autoconclusivo
Genere: NewAdult / Fantascienza / Romance
Data di uscita: 23 ottobre 2020

Disponibile su: AmazonAltri libri di Alexandra Art Club

Trama

“Ogni effetto deve avere una causa, la quale deve necessariamente precedere l’effetto”. 

La notte del 20 Febbraio del 1980, la triste e monotona vita di Dorian James Howard prese una piega inaspettata. 

Qualche tempo prima, nel desolato bosco sulle sponde dell’Ivy Crown, una strana ragazza correva verso la libertà. 

Era cresciuta in isolamento, era stata trattata come uno strumento sperimentale, non sapeva più cosa significasse vivere come un normale essere umano, non percepiva più i sentimenti dell’anima. 

Faceva tutto ciò che le veniva imposto e seguiva sempre gli ordini che le venivano impartiti: questa era l’unica cosa che Dorian aveva capito di quell’anima misteriosa. 

Con quei capelli ramati e occhi verdi, sembrava provenire da una favola senza nemmeno sforzare un sorriso di circostanza. 

Da dove veniva? 
Da chi stava scappando? 

A Thoungate, una cittadina nel Maryland, alcuni accadimenti erano pressoché impensabili, e questo era uno di quelli. 

L’intuizione cruciale per sciogliere il nodo degli eventi sembrava non arrivare mai. 
Un destino ineluttabile pendeva sulle teste dei personaggi, nessuno escluso. 

La verità era un cerchio, un serpente che si mordeva la coda, ed era difficile trovare una via d’uscita. 

Cosa accadrebbe se ci trovassimo di fronte a quello che più temiamo? 

Quanto siamo davvero liberi di scegliere di cambiare il nostro destino o il corso degli eventi? 

Recensione

E’ un romanzo di genere che definirei un thriller fantascientifico emozionante ed emotivamente complesso, capace di tenerti incatenato fino all’ultima pagina, senza esclusione di colpi di scena. 

È scritto in modo scorrevole ed intrigante, i personaggi sono molto bene caratterizzati: sono personaggi forti ma con fragilità che riusciranno a compensare a vicenda.  

“Quante volte nel corso della vita avevamo sentito la frase siamo il risultato delle scelte che facciamo… Crediamo di poter prendere delle decisioni del tutto discutibili e poi lasciarle nel dimenticatoio, come se non le avessimo mai prese, come se non dovessimo rendere conto a nessuno di queste scelte, neanche a noi stessi.  La verità è che ogni piccolo tassello decisionale ed emozionale fa di noi le persone che siamo, nel bene e nel male. La vita ci porrà continuamente davanti a delle scelte che cambieranno per sempre il nostro futuro, a volte senza che ce ne accorgiamo, altre in modo più evidente.  In ogni caso dobbiamo scegliere una strada davanti ai tanti bivi, anche solo per rischiare, prima che ci si possa rendere conto di non aver veramente vissuto.” 

Una notte la triste e desolata vita di Dorian cambia improvvisamente quando si trova dinanzi una ragazza dagli occhi verdi, capelli ramati, i piedi scalzi che non sa parlare e non sa esprimere sentimenti. Sa solo eseguire ordini. Se da prima il loro rapporto inizia esclusivamente come salvatore e salvata, pian piano col procedere della storia, si evolveranno. Anche i loro sentimenti diventeranno presto travolgenti. 

“«Dorian?», la sua voce era flebile e triste. «Sì?» «Io… io… sono diversa?» Domandò piano, con lo sguardo rivolto a terra quasi vergognandosi. Mi accigliai confuso, la guardai per un momento cercando di capire cosa volesse dirmi. «Diversa da chi?» «Ragazze» sussurrò, tenendo sempre lo sguardo rivolto a terra. 

«Perché me lo chiedi?» Sbattei le palpebre sorpreso, mentre provavo ad elaborare quello che stava cercando di farmi capire. «Le ragazze erano belle ieri», spiegò con gli occhi spalancati e indifesi, «loro non sono tagliate.»  Si alzò il maglione mostrandomi l’accenno di una cicatrice, la vergogna era chiara nei suoi occhi, che ora sembravano ghiaccio, al contrario del mio corpo che stava ribollendo di rabbia. Scossi la testa prima ancora di allungare la mano e poggiarla delicatamente sulla sua guancia leggermente umida, mentre le prime due lacrime le sfuggivano dalle ciglia inferiori.  Gliele asciugai prima di risponderle. «Mel, sei diversa da loro, ma nel migliore dei modi» sussurrai. Lei sollevò lentamente lo sguardo fino ad incontrare i miei occhi. Le sue iridi verdi colme di lacrime sembravano incerte, ma non disse nulla.  «Sei la persona più coraggiosa che abbia mai incontrato. I tuoi tagli sono cicatrici da battaglia. Dimostrano che sei sopravvissuta, che hai vinto.»” 

 Ma la domanda è da dove arriva questa ragazza? Cosa le successo? Perché? 

“E allora ne ebbi la certezza: tutto accadeva quando doveva accadere, nel momento giusto.  Il caso non esisteva, come se tutto il mondo fosse un intreccio di fili finiti.  Ognuno al suo posto. Ogni cosa era collegata. 

E quello che si apparteneva finiva sempre per trovarsi.” 

E’ un romanzo che saprà stupirvi, assolutamente da non perdere!

Federica Rivaira

Altre recensioni della stessa categoria

  • Aria M-Scars
    Scars di Aria M.
    Recensione. Jarlath è l’unico amore di Shanessa, e lei lo è per lui. Le aveva promesso di amarla per sempre e di custodire il suo cuore come il tesoro più prezioso, ma così non è stato […]
  • Raffaella Giordano-Stormy
    Stormy di Raffaella Giordano
    Recensione. I tatuaggi sul collo mi ricordano i miei demoni, e gli occhi sono quelli di chi ha visto troppo marcio per uscirne indenne […]
  • Joanne Bonny-bugie-a-colazione
    Bugie a colazione di Joanne Bonny
    Recensione. Cento euro e tre mesi di tempo. È tutto quello che Sveva ha a disposizione per fondare un’impresa di successo […]
  • Daniela Saviozzi-chi di rosa ferisce
    Chi di rosa ferisce di Daniela Saviozzi
    Recensione. Il matrimonio di mia sorella Sara è alle porte e siamo tutti impegnati con gli ultimi dettagli. […]
  • Alessandra Magnoli-Clash Love
    Clash Love di Alessandra Magnoli
    Recensione. Gli ingredienti per una storia divertente e romantica al punto giusto? […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti