Scheda del libro

Titolo: She’s my drama
Autrice: Angela Contini
Casa editrice: Self publisher
Data di uscita: 15 aprile 2021
Genere:
Romance
Pagine: 470 circa
Prezzo kindle: 2,99€
Prezzo cartaceo: da definire

Disponibile su Amazon – Altri libri di Angela Contini

Trama

La vita di Cassie, figlia di un’algida avvocatessa che tiene le redini della sua esistenza fin dalla nascita, è organizzata nei minimi dettagli. Sa quando dovrà sposarsi, con chi e quanti figli avere, ma il suo fidanzato pare non pensarla allo stesso modo e quando la lascia per una ballerina di pole dance, crea il caos totale. 

Cassie è costretta a fare i conti con sé stessa e con quello che vuole davvero. Ad aiutarla nell’impresa, suo malgrado, ci penserà Joon-jae, collega di lavoro coreano, dal taglio d’occhi penetrante, trasferito a Napoli dalla lontana Asia, che prima le offrirà vitto e alloggio e in seguito le proporrà di seguirlo in Corea per cominciare una nuova vita, continuando a lavorare per la multinazionale coreana in cui era impiegata a Napoli. 

Cassie, da sempre appassionata della cultura dell’intrattenimento televisivo e musicale coreano, non ha dubbi: il suo è un sì, ma una volta in Corea, scoprirà che Joon-jae non è chi dice di essere e, soprattutto, che sta per sposarsi con Min-ji, una ricca ereditiera. È proprio un peccato, perché nel frattempo Cassie si è presa una bella cotta per lui. 

Min-ji dal canto suo, sa benissimo cosa non vuole: il matrimonio con un uomo che non ama. Da anni è innamorata di Raeon, leader dei Cosmo, un gruppo di affermati idol che domina le scene del K-pop, ma la loro è una storia impossibile, osteggiata dal severo padre di lei, che la vuole sposa di Joon-jae per convenienza. 

È possibile che il vero amore trovi comunque la strada per affermarsi, nonostante matrimoni combinati e cotte impreviste? Cassie avrà tutto il tempo per scoprirlo, in un viaggio che la condurrà esattamente dove avrebbe voluto essere: nel suo personale drama. 

Recensione

Intanto voglio ringraziare Angela Contini per avermi dato l’opportunità di leggere questa storia. 
Che dire, lei è una garanzia e in questo romanzo ha superato la sua bravura.
 

La mia bellissima ed amatissima Napoli e la sfavillante Seoul fanno da sfondo alla storia di Cassie e di Joon-jae. Ma andiamo con ordine.

Cassie è  una ragazza di Napoli, ricca, viziata e con una vita già programmata e organizzata da quel mastino di Rosaria De Blasi, sua madre, che vuole tenere tutto e tutti sotto stretto controllo.
Nello stesso momento in cui la  sua vita sta prendendo una direzione diversa, la sua strada si incrocia con Joon-jae, un coreano dagli occhi felini e l’altezza vertiginosa, suo supervisore per un progetto lavorativo. 

Per una serie di circostanze Cassie di trova a seguire Joon-jae in Corea, ma in questa terra magica  si troverà coinvolta in una serie di vicende, che porteranno lei e Joon-jae a fare delle scelte importanti.

Una volta atterrati a Seoul conosciamo anche Kim Min-ji, la promessa sposa di Joon-jae, e ora? Da napoletana mi verrebbe da dire “ e mo? Comm a sbrugliamm sta matass?”.
Lascio a voi scoprire come man mano si scioglieranno i nodi.

Cassie, mi ha rapita fin dalle prime pagine, è un vulcano. Si era arresa alla volontà della madre ma ha saputo ribellarsi e riprendere le redini della sua vita. È una ragazza spontanea, genuina con il suo dialetto burattato qua e là, e la sua autoironia mi ha fatto morire dalle risate. Jaa è proprio una brava guagliona! 

Joon-jea è un ragazzo bello, sexy, elegante con una dolcezza celata da una maschera di rigore e freddezza dovuta alla rigida educazione che gli è stata imposta. Si sarebbe accontentato di un matrimonio senza amore, solo per non dire di no alla madre, ma non aveva fatto i conti che la bella italiana avrebbe stravolto i suoi pensieri. Mi è piaciuto tanto come ha giocato le sue carte, come si è assunto le proprie responsabilità: ha conquistato il mio cuore con la sua maturità, la sua dolcezza e il suo senso di protezione.  

Ogni personaggio di questo libro ha occupato un pezzo del mio cuore. Mi sono piaciuti tutti anche le arpie: sono tutti costruiti molto bene e vengono inseriti nella storia nei momenti giusti senza appesantire o sovrastare i protagonisti. 

Ho apprezzato molto come sia stata inserita una storia nella storia. Leggere di Raeon e Min-ji mi ha fatto davvero tanto piacere, inoltre, si sente in ogni pagina la passione dell’autrice per i drama e per la musica kpop. 

A mio avviso se si riescono a trasmettere passioni, sentimenti ed emozioni vuol dire che è stato fatto un ottimo lavoro. 

Conoscevo già quest’autrice e il suo stile mi aveva già colpito in modo positivo, ma come dicevo all’inizio qui si è superata. I capitoli sono alternati da più voci e lo stile di scrittura è stato adattato al personaggio che racconta in quel momento, questo mi ha permesso di entrare in empatia con i personaggi e di conoscerli nel profondo.  

È un romanzo che mi ha fatto ridere, emozionare e sognare, sono sicura che non sia finita qui e che molto presto approfondiremo la conoscenza di qualche altro personaggio e non vedo l’ora! 

Tonia

Altri Romance

  • Raffaella Giordano-Stormy
    Stormy di Raffaella Giordano
    Recensione. I tatuaggi sul collo mi ricordano i miei demoni, e gli occhi sono quelli di chi ha visto troppo marcio per uscirne indenne […]
  • Sara P Grey-non cercavo l'amore
    Non cercavo l’amore di Sara P. Grey
    Recensione. Mi chiamo Isabella Macchi, ho trent’anni, una sorella, un gatto e un lavoro. […]
  • Eleonora Ippolito - Una giornata storta
    Una giornata storta di Eleonora Ippolito
    Recensione. La trentenne Michela tende a intimorire il prossimo con il suo look dark, il carattere deciso e la tendenza a dire sempre quello che pensa, ma il suo modo di fare è un meccanismo di difesa. […]
  • Noemi Talarico-Voglio un amore come quello della nonna
    Voglio un amore come quello della nonna di Noemi Talarico
    Recensione. Dermoth Brams ex galeotto sfrontato e con una faccia da prendere a sberle, non crede nell’amore e odia la nobiltà. […]
  • Invisible di Bree Knight
    Recensione. Sei la mia stella. Quattro semplici parole che hanno avuto la capacità di distruggermi. Quattro semplici parole che, sei anni fa, mi hanno portata a fidarmi di James Reyes. […]
Notifiche
Notificami
1 Comment
Meno recenti
Più recenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti

Grazie dal profondo del cuore per questa splendida recensione!