Martina Zemiti-Jiva

Scheda del libro

Titolo: Jiva
Autrice: Martina Zemiti
Data di uscita: 3 giugno 2021
Genere:
Narrativa
Pagine: 290

Prezzo ebook: 5,00€
Prezzo cartaceo: 9,36€

Disponibile su: Amazon

Trama

Jiva è un’esplosione di emozioni e colori, un susseguirsi disordinato di musica e profumi. Una cittadina a pochi passi dalla metropoli, abitata da figli dei fiori, santoni, artisti e altri curiosi personaggi. Qui tutti sanno che da vicino nessuno è normale e ne vanno molto fieri.

Se prendete Woodstock e lo fate scontrare con i piccoli lussi moderni… il risultato è proprio questo.

Jiva è così: o la ami o la odi.

Lo sa bene Janis, cresciuta tra l’orgoglio di appartenere a quella vita e l’amarezza di sentirla spesso giudicata. E se credete che questo sia già abbastanza, sappiate che invece è solo l’inizio… perché l’allegra, stimolante e creativa quotidianità di Janis, verrà presto scossa da una realtà complicata e a tratti misteriosa che metterà alla prova lei e chiunque la circondi.

Recensione

Care amiche,

oggi vorrei portarmi con me tra le strade di Jiva, una piccola comunità eterogenea fatta di persone e profumi e colori.

Jiva non è un romanzo semplice da recensire, è più della semplice storia dei protagonisti, è un ensemble di vita e vissuti, di situazioni, di storie che ti fa sospirare, ti tiene con il fiato sospeso, ti fa ridere, arrabbiare e piangere.

La protagonista che ci racconta il suo vissuto e quello di tutte le altre persone che incontreremo lungo la strada, e vi assicuro che sono molte, è Janis una ragazza dolce e determinata che sta per vedere realizzato il suo sogno di scrivere un musical e lavorare in produzioni cinematografiche o teatrali, ma per studiare dovrà lasciare Jiva.

“Per essere creativi, dentro di noi deve sempre esistere un bambino sporco. 
Quel bambino è anima, curiosità e vita, non vergognarti mai di mostrarlo, ma ricordati che non tutti sono in grado di vederlo, o apprezzano farlo. 
Non crucciarti per questo. 
Tutto ciò che siamo è il risultato di quello che sentiamo; 
è basato su nostri pensieri ed è fatto dei nostri pensieri. 
Ti auguro sempre di essere anima e principio vitale. 
Non dimenticare mai da dove vieni. 
Non vergognarti mai di essere Jiva.”

Janis ci presenterà la vita dei membri della comunità aperta, amorevole, senza barriere a partire dai suoi genitori.

Una delle vite che incontreremo e che fa da perno orbitante al romanzo è quella di Jimi, il fratello che al momento si trova in carcere incastrato da un amico e di Erin.

La scrittura di Martina Zemiti è dinamica e riesce a catturare sin da subito il lettore al suo interno.

Tra odori di narghilè, piante aromatiche e cibo appena sfornato l’autrice è riuscita a creare dei personaggi veri, completi e complessi che riescono ad entrare nel cuore.

Jiva è una storia di vita, di verità celate, di verità svelate, che tratta argomento delicato, che ti fa amare tutti i personaggi (a parte uno).

Federica

Altre Narrative

  • Rita Casadio-Lasciare il segno
    Lasciare il segno di Rita Casadio
    Recensione. Una guida pratica e appassionata che svela i segreti per insegnare nel mondo dello yoga e delle pratiche olistiche. […]
  • Cristiano Pedrini-il ragazzo delle api
    Il ragazzo della api di Cristiano Pedrini
    Recensione. Come l’ape raccoglie il nettare dei fiori, lasciandoli intatti, anche tu Jeremy sai cogliere quello che di più prezioso sa offrire chi ti sta accanto… […]
  • Marcella Garau-prontuario dello scrittore
    Prontuario dello scrittore di Marcella Garau
    Recensione. Nel manuale l’editor Marcella Garau ha portato alla luce gli interrogativi più comuni che degli scrittori emergenti ed esordienti si pongono in forum o pagine dedicate. […]
  • Martina Zemiti-Jiva
    Jiva di Martina Zemiti
    Prossima uscita. Jiva è una cittadina a pochi passi dalla metropoli, abitata da figli dei fiori, santoni, artisti e altri curiosi personaggi. […]
  • Come una notte senza stelle di Valentina Bellucci
    Recensione. Charlotte è mia sorella. Ma non è una sorella qualunque. Lei è la mia gemella. Siamo uguali in tutto. Stesse labbra, stesso sorriso, stessa altezza […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti