Alessia Iorio - Con un battito di ciglia

Scheda del libro

Titolo: Con un battito di ciglia
Autrice: Alessia Iorio
Editore: Self-Publishing
Serie: Columbia Series Vol. 1
Pagine: 383

Disponibile su: AmazonAltri libri di Alessia Iorio

Trama

La prima volta che l’ho vista, ho perso la testa per lei. La guardavo sorridere e volevo essere come lei, amare la vita quel modo viscerale che le riusciva bene.

Ho abbassato le difese e l’ho fatta entrare, promettendole protezione dalle sue paure e da un mondo bastardo come il mio. Ma sono un ufficiale dell’Aeronautica degli Stati Uniti, incarno tutto ciò che lei odia e da cui fugge e sono troppo incasinato per meritarmi qualcosa di così bello.

Ne ho la conferma quando la mia vita viene sconvolta in Afghanistan e io rimango bloccato laggiù, trascinandola con me sul fondo. Ma lei è la sola cosa in cui credo, tutto ciò che riesco a vedere e per cui vale la pena di lottare. 
E io voglio proteggerla, anche se sono io quello da cui dovrebbe stare alla larga.

Lei è perfetta.
Io sono un disastro.

Insieme siamo la cosa più giusta che mi sia mai successa e non voglio rinunciarci.
In fondo, lo so, non lo vuole nemmeno lei.

Recensione

Care amiche, 

oggi vorrei parlarvi di due romanzi che mi hanno conquistato il cuore, l’hanno scosso nel profondo e lo hanno riempito di luce nuova. 

Leggendo questi romanzi “Con un battito di ciglia” e “Per ogni battito del cuore” mi sono ricordata di un’antica tecnica giapponese: la tecnica del Kintsugi. 

“La nostra vita non è statica come quella di un oggetto: ci muoviamo, viviamo, amiamo, odiamo, soffriamo, cadiamo e ci rialziamo.

Ognuna di queste azioni può rinvigorire o spezzare le crepe già presenti, spezzandoci più o meno gravemente, possiamo subire ferite fisiche ed emotive.

Ognuna di loro incide più o meno la nostra superficie ma sta a noi lasciare che i segni che ci accompagneranno per tutta la vita siano segni di orgoglio, infatti le nostre cicatrici non vanno nascoste ma celebrate, sono le medaglie delle battaglie alle quali siamo sopravvissuti”

Ringrazio tantissimo l’autrice Alessia Iorio per avermi permesso di leggere in anteprima i suoi romanzi. 

In “Con un battito di ciglia” incontreremo Cameron, un militare dell’Aeronautica e Sofia una giovane studentessa di letteratura. 

Il loro incontro sarà casuale e travolgente, sarà un vero e proprio colpo di fulmine.

“Sbatté le palpebre e scosse la testa, mi fissava con gli occhi sgranati e senza fiatare; iniziavo a sentirmi a disagio. E mi sentivo in quel modo anche perché quello stronzo viscido si sbagliava di grosso, era bellissima”

Complici i loro amici Jack ed Elli, di cui sono rispettivamente i testimoni di nozze finiranno per cedere alla loro attrazione ed intraprendere anche se a distanza, visto il lavoro di Cameron, una relazione.  

Per Sofia non è facile passare sopra il lavoro di Cameron, visti i suoi precedenti famigliari, infatti il padre è anch’esso un militare che ha trascurato la famiglia per la carriera.  

“È nell’Aeronautica militare, non è che si chiami militare per caso». Annuii, ero esausta. «La colpa è mia, avevo detto mai più militari e di chi vado a innamorarmi?» mugugnai.”

Ma il loro amore è superiore ad ogni cosa, ma sarà forte abbastanza per superare ogni cosa?Scopritelo leggendo “Ad un Battito di Ciglia”.

Buona lettura  

Federica Rivaira

Altre recensioni della stessa categoria

Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti