Antonia Romagnoli - la dama in grigio

Scheda del libro

Titolo: La dama in grigio
Autrice: Antonia Romagnoli
Serie : Ghost Ladies
Genere: Storico Regency Ghost Romantico
Pagine: 260

Disponibile su: AmazonAltri libri di Antonia Romagnoli

Della stessa serie fanno parte:
– La dama in bianco. Leggi la recensione a questo indirizzo
– La dama in verde. Leggi la recensione a questo indirizzo

Trama

Inghilterra, 1807

Dopo aver rifiutato uno sgradito pretendente, Joanne viene spedita dal padre a casa di una zia, nella speranza che l’esilio la convinca ad accettare la proposta.

A Trerice, però, Joanne trova alleati imprevisti: per prima la zia, e in seguito il padrone della tenuta in cui la donna vive. Sir Russel, infatti, è legato al fratello di lei da un antico debito d’amicizia e, in combutta con quest’ultimo, raccoglie nell’antica dimora di famiglia un gruppo di importanti ospiti: la scusa è quella di un’esperienza sensazionale in una villa infestata da noti fantasmi, l’obiettivo è quello di permettere a Joanne di trovare in fretta un miglior fidanzato e sfuggire alle trame del padre e del suo anziano socio.

Quello che inizia come un tranquillo soggiorno, però, diventa piuttosto movimentato: Trerice Manor, infatti, sembra aver scelto la giovane donna come fulcro delle proprie manifestazioni soprannaturali.

Joanne dovrà destreggiarsi, nella sua caccia al marito, tra i fenomeni misteriosi della casa, i propri scabrosi segreti e la crescente attrazione che prova per sir Russel, scostante e attraente gentiluomo, determinato a restare celibe per tutta la vita.

Dall’autrice di Regency & Victorian – in viaggio fra usi e costumi dell’800 inglese, una storia d’amore e fantasmi nell’Inghilterra dell’epoca Regency.

Recensione

Mi sono letteralmente innamorata dei “figli d’arte” di questa autrice che con le sue descrizioni riesce a trascinarti all’interno del romanzo, tanto da farti avvertire le stesse sensazioni vissute dai protagonisti…fruscii, carezze gelide, correnti di aria fredda, abbassamento della temperature ed inesistenti profumi di lilla, gardenia e rose.

Procedendo con ordine.

Cosa succede quando si rifiuta a tutti i costi di sottomettersi alla volontà paterna nello sposare un anziano nobiluomo? Si viene spediti a casa di una zia in ristrettezze economiche a Trerice, tanto per assaporare cosa le aspetterà se non sposa l’uomo scelto dal padre.  

Peccato che il Destino abbia in serbo altri piani: tra una caccia ai fantasmi, una caccia al marito, strani fenomeni nella biblioteca di Trerice Manor, cosa succederà alla bella Joanne e al riservato e scorbutico Sir Russel tra delicati venti gelidi profumati di lillà? Un libro che con le sue descrizioni e con i colpi di scena ti trascina nell’Inghilterra dell’800 e coinvolge tutti i sensi. Non lo sentite anche voi nell’aria il profumo di lillà?

Federica Rivaira

Altre recensioni della stessa categoria

Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti