Arianna Petracin-L'inferno è femmina

Scheda del libro

Titolo: L’inferno è femmina
Autrice: Arianna Petracin 
Genere: Fantasy
Casa Editrice: Dark Abyss Edizioni
Data Uscita: 29 novembre 2021
Pagine: 230

Prezzo ebook: 1,99€
Prezzo copertina flessibile: 13,00€

Disponibile su: Amazon

Presentazione del libro

“L’inferno è femmina” è un dark fantasy ironico, ambientato in un inferno colorato e barocco, estremo come la giovinezza.

Tra demoni spietati e giocosi, angeli algidi e licantropi fedeli si dipana la vicenda di Becca, che di quel mondo è la quintessenza al femminile.

Trama

Becca sta per compiere diciannove anni, ha degli occhi eccezionalmente chiari e un carattere eccezionalmente forte. Alla vigilia della sua festa, le viene svelato un segreto che nemmeno lei sapeva di celare.

Così inizia la sua nuova vita in un mondo che le è congeniale, perché la perfezione non è umana, ma divina. Oppure…

Recensione

care amiche,

oggi voglio presentarvi un romanzo scorrevole, sexy e divertente, il titolo? “L’inferno è femmina” di Arianna Petracini edito da Dark Abiss Edizioni.

La protagonista del romanzo è Becca, una ragazza quasi diciannovenne, adottata, che scopre improvvisamente di non essere umana, ma un demone, e non un demone qualunque, bensì la principessa degli inferi, l’unica demone nata femmina negli inferi.

Ha un carattere forte, deciso, decisamente arrogante ma anche molto dolce.
Il suo carattere, già molto particolare, viene esaltato dal fatto di essere un demone, finalmente sente di aver trovato il suo posto, si sente a casa, si sente forte, potente e capirà di essere anche spietata. 

Lei è la principessa degli inferi, viziata e coccolata da tutti, persino da Lucifero che ammaliato da lei e dal suo carattere sfrontato, le lascia passare di tutto.

“Se perde le staffe, quella ragazza mi distruggerà l’intero Inferno! 
Cerca di nasconderlo, ma ora sono sicuro: il suo potere è pari al mio. Ancora non mi capacito di come sia possibile e quanto lei ne sia consapevole. In ogni caso, Becca è un tornado. Non avrei permesso certi atteggiamenti nella mia corte neanche a Aidan e neppure mia moglie Lilith mi ha mai baciato o toccato in pubblico. Eppure, a Rebecca non riesco a dire di no. Mi viene naturale viziarla e accontentarla come fosse mia. Anche Ray, tutto sobrio e contenuto, si addolcisce nei confronti della giovane demone e Belial è in completa adorazione della figlia.”

La sua aura magnetica e il suo odore di vaniglia lo attirano e lo seducono, anche se cerca in tutti i modi di negarlo. 

Il principe Aidan, figlio di Lucifero è arrogante, sexy ed è abituato ad ottenere tutto ciò che vuole e a non vedersi negato nulla. 

Sin da subito ha attirato l’attenzione di Becca per via del suo profumo unico, che la attrae come la luce per la falena, ma lei non si piega, se lui la vuole dovrà fare il primo passo. 

Ho trovato molto ironici, divertenti ed estremamente sensuali i loro battibecchi. 
E’ un romanzo leggero, sensuale, divertente. L’immagine che Arianna Petracini crea dell’inferno è decisamente accattivante e travolgente. 

Oltre a Becca ed Aidan ho molto amato gli altri personaggi che vengono presentati lungo la lettura, come i fratelli di Becca: Luke e Ben, che stravedono per lei e farebbero di tutto per accontentarla e il padre, il potente demone Belial e Lucifero in persona che si addolciscono in adorazione per la giovane Becca, viziandola, ma temendola allo stesso tempo. 

Spero vivamente di vederli approfonditi in un prossimo romanzo, perchè seppur autoconclusivo l’autrice ci lascia con la speranza di un possibile seguito.

Ora vi lascio alla lettura di Becca e del suo inferno, perchè si sà: “l’inferno è femmina”.

Buona lettura!

Federica

Altri Fantasy

Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti