Scheda del libro

Titolo: L’astronauta dal cuore di stagno
Autore: Massimo Algarotti 
Editore: O.D.E. Edizioni 
Genere: narrativa 
Pov: 1 persona e 3 persona focalizzata 
Prezzo ebook: € 2.99 
Prezzo cartaceo: € 12.99 
Data pubblicazione: 10 maggio 
Pagine: 130 
Serie: no 
Autoconclusivo: sì 

Disponibile su: AmazonAltri libri di Massimo Algarotti

Trama

Nove mesi per prepararsi ad accogliere Zoe: c’è un mondo da disegnare, da creare, una stanza da preparare con amore e perseveranza, soprattutto quando la solitudine piomba all’improvviso nella vita di Aleida. Diciannove anni e una vita da riscrivere.  

Zoe è una bambina che nasce con gli occhi chiusi a causa di una stella filante che voleva solo abbracciarla più forte. Grazie alla vicinanza di Selima, immensa amica, di suo padre e di un nuovo compagno, Aleida scopre che il destino traccia un solco su cui la vita affonda sempre le proprie radici per costruire, in ogni caso, un futuro. 

Un viaggio che porta con sé Santa Lucia, Caravaggio, il Petrichor e un’Astronauta dal cuore di stagno 

Recensione

Grazie a Barbara Parodi e Anna Russo per averci invitate a partecipare all’evento  

Quando ho letto il titolo del romanzo ho cominciato a pensare a cosa avrebbe potuto darmi, ma mai mi sarei immaginata di restare senza parole. 

Questo libro mi ha dato la possibilità di sentire sulla pelle tutte le emozioni e le sensazioni della protagonista che ha saputo descrivere il dolore e l’amore in un modo indescrivibile. 

Le sue parole sono state un pugnale dritto al cuore. 
Le sue parole sono riuscite a farmi vivere un’esperienza che non ho ancora vissuto come la maternità, ma mi ha fatto anche sperimentare la forza di un amore, quello tra madre e figlio che va oltre tutto, anche oltre la morte.
 

Quando leggo un nuovo libro sono pronta ad accogliere tutto ciò che vuole donarmi in termini di dolore e gioie. Questa volta è stato davvero difficile arrivare alla fine per il significato e il valore che ti trasmette la storia. Di questo amore interrotto solo dalla morte, non dall’amore che una madre continuerà a provare sempre! 

Questo è uno dei passaggi che mi ha colpito di più:

“Sei la mia astronauta dal cuore di stagno, naviga senza paura e vienimi a trovare quanto ti manco, segui le coordinate delle mie lacrime e dei miei pensieri e mi troverai sempre con un cuore in più che ho messo via per te…..”.

Attraverso questo racconto  ho sentito la voglia di abbracciare la protagonista, ringraziandola per la delicatezza avuta nel raccontarsi e con la voglia di dirle che una mamma rimane sempre tale anche se la vita può e sa essere davvero crudele 

Anna

Estratto

Perché è molto più facile pensare di cancellare e sorridere, anziché affrontare ogni singolo giorno con la consapevolezza di un domani che, per quanto potrà essere bello, non sarà mai davvero quello che avevamo sperato, sognato, inseguito e che, anche se non pianificato, ha spazzato via tutto il resto fino a sostituirsi alla realtà del giorno precedente. 

L'autore

MASSIMO ALGAROTTI (1984) è nato a Como e, dopo aver girato tra Torino e Milano, oggi vive a Sesto San Giovanni con la compagna Danays e il figlio Thiago. 

Dal 2007 lavora nel campo della cooperazione con Emergency ONG con cui è stato più volte in Afghanistan, Iraq, Sudan, Sierra Leone. 

Nel 2002 ha frequentato un corso di recitazione e nel 2005 ha partecipato ad un tour organizzato dal Gruppo Àcàrya di Como presentando le proprie poesie. 

Nel luglio 2019 ha pubblicato il suo primo romanzo “L’Anarchia dei punti di vista” (edito Bookabook). 

Altre Narrative

  • Cristiano Pedrini-il ragazzo delle api
    Il ragazzo della api di Cristiano Pedrini
    Recensione. Come l’ape raccoglie il nettare dei fiori, lasciandoli intatti, anche tu Jeremy sai cogliere quello che di più prezioso sa offrire chi ti sta accanto… […]
  • Marcella Garau-prontuario dello scrittore
    Prontuario dello scrittore di Marcella Garau
    Recensione. Nel manuale l’editor Marcella Garau ha portato alla luce gli interrogativi più comuni che degli scrittori emergenti ed esordienti si pongono in forum o pagine dedicate. […]
  • Martina Zemiti-Jiva
    Jiva di Martina Zemiti
    Prossima uscita. Jiva è una cittadina a pochi passi dalla metropoli, abitata da figli dei fiori, santoni, artisti e altri curiosi personaggi. […]
  • Come una notte senza stelle di Valentina Bellucci
    Recensione. Charlotte è mia sorella. Ma non è una sorella qualunque. Lei è la mia gemella. Siamo uguali in tutto. Stesse labbra, stesso sorriso, stessa altezza […]
  • Maria Antonietta Macciocu-Mia stella caduta
    Mia stella caduta di Maria Antonietta Macciocu
    Recensione. Dietro ogni stella caduta ci sono desideri, speranze, illusioni, l'attimo in cui sembra che tutto sia possibile […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti