Ilaria Mossa - Una nota nel cuore

Scheda del libro

Titolo: Una nota nel cuore – (vol.1): Rose e Robert
Autrice: Ilaria Mossa
Pagine: 284
Prezzo ebook: 2,99€
Prezzo cartaceo: 12,48€

Disponibile su: Amazon 

Trama

Quando si ama col cuore, anche la mente può dimenticare?

Per Rosemary l’amore è solo un’utopia, un sentimento destinato a finire. Dopo l’ultima delusione, ha deciso di stare alla larga dalle relazioni e di concentrarsi soltanto sulla musica. La musica non tradisce, è rassicurante. 

Quando incontra Robert, però, le convinzioni di Rose vacillano. Lui, cresciuto in fretta a causa della morte dei genitori, le insegnerà a vivere e a rischiare per la propria felicità. 

Recensione

Oggi vi parlo del primo volume della serie “Una nota nel cuore”.
Conosciamo Rose e Robert, la loro passione per la musica e il loro amore fresco e puro. 

Rosemary è una studentessa di musica alla Moz-Art, anche se è molto giovane ha già provato cosa vuol dire soffrire per amore, ed ovviamente non crede più in tale sentimento e non riesce più a fidarsi. Ha deciso di dedicarsi completamente alla musica, perché lei non tradisce mai! 

Un giorno i suoi occhi incontrano quelli blu di Robert e il suo cuore inizia a suonare note dolci e sconosciute. Lui è di qualche anno più grande, ma è dovuto crescere in fretta, perché purtroppo un brutto incidente gli ha portato via entrambi i genitori, e si è ritrovato a dover fare due lavori per potersi mantenere e per poter mantenere suo fratello minore.  Con  dispiacere ha accantonato la passione per la musica ma insieme a Rose ritroverà la giusta intonazione?

Rosemary è genuina, semplice e timida, perennemente in ansia, capricciosa e in conflitto con i genitori, ma d’altronde è un adolescente ed è normale. Però è cresciuta durante la storia , ha affrontato situazioni dure con grande maturità e senso di responsabilità. 

Robert invece, è già molto maturo per la sua età. A causa del suo passato ha dovuto rimboccarsi le maniche e affrontare tutti i problemi che si sono presentati dalla morte dei genitori. Mi è piaciuto molto di più lui rispetto a Rose, ha un bellissimo legame con il fratello Alex. Il suo senso di protezione e la sua pazienza sono ammirabili. 

I due protagonisti hanno vite opposte ma la passione per la musica li fa crescere insieme e li unisce in un unico abbraccio.

Tutti gli altri personaggi che si alternano nella vicenda sono ben strutturati e rendono molto armonica la storia

Lo stile di scrittura è semplice e fluido, questo rende la lettura veloce e piacevole, ma nonostante ciò non sono riuscita ad entrare a pieno nella storia. Ci sono alcuni punti che stonano un po’, a mio avviso. Come ad esempio il ritmo della storia: all’inizio è molto lento, a tratti anche un po’ noiosa, non accende la curiosità nel lettore e non lo invoglia ad andare avanti.

Questo è un vero peccato perché si rischia che il lettore abbandoni il libro e si perda la vivacità che acquista dopo grazie ai colpi di scena. Nella seconda metà del libro la musica cambia: credo che bisognerebbe dare un pizzico di curiosità in più nei primi capitoli. 
 

È un libro rivolto ad un pubblico giovane, quindi ci sta anche la leggerezza di alcuni passaggi. Nel complesso è stata una lettura piacevole e comunque il finale mi ha lasciato la voglia di scoprire cosa succederà nei prossimi volumi. 

Tonia

Altre recensioni della stessa categoria

  • Elle Casey-Amber
    Amber di Elle Casey
    Recensione. Nella grande metropoli ha trovato un pezzo del suo passato e potrebbe incontrare l’uomo del suo futuro […]
  • Rodolfo Baldassarri-I migliori anni della nostra vita
    I migliori anni della nostra vita di Rodolfo Baldassarri
    Recensione. Una storia d’amore che finisce è sofferenza. Ne è conscio Valerio, che dopo la rottura della relazione con Anna è caduto in un baratro dal quale fatica a riemergere […]
  • Elena Destro - Anche tu sola stasera
    Anche tu sola stasera? di Elena Destro
    Recensione. L’amore per l’uomo che le sta accanto da un po’ di tempo si sta trasformando in solitudine, in tristezza. Lisa si rende conto che è arrivato il momento di prendere una decisione. […]
  • Alexandra Art Club - nuda e cruda
    Nuda e cruda di Alexandra Art Club
    Recensione. Era cresciuta in isolamento, era stata trattata come uno strumento sperimentale, non sapeva più cosa significasse vivere come un normale essere umano, non percepiva più i sentimenti dell’anima. […]
  • S.I.-L'azzurro fa bene agli occhi
    L’azzurro fa bene agli occhi di S.I.
    Segnalazione. L’azzurro è quello degli occhi magnetici di Sergej, tassista ucraino a Roma, in cui si perde Caterina, sensuale, giovane romana senza inibizioni […]
Notifiche
Notificami
0 Commenti
Feedback in linea
Guarda tutti i commenti